L'ingresso nella Federazione Russa per i cittadini stranieri e apolidi

 

 

Si avvisano i gentili visitatori che a causa dell`emergenza coronavirus COVID-19 dalle 00 ore 00 minuti ora locale del 18 marzo 2020 è temporaneamente limitato l'ingresso nella Federazione Russa per i cittadini stranieri e apolidi, compresi quelli che arrivano dal territorio della Repubblica di Bielorussia, nonchè dei cittadini della Repubblica di Bielorussia.

 

Le limitazioni di cui sopra non si applicano a:

dipendenti accreditati o nominati delle missioni diplomatiche e delle istituzioni consolari di Stati stranieri nella Federazione Russa, organizzazioni internazionali e loro rappresentanze, altre rappresentanze ufficiali di Stati stranieri situati nel territorio della Federazione Russa, funzionari del Comitato permanente dello Stato Dell'Unione, così come i membri delle famiglie di queste persone, autisti di camion dei trasporti auto internazionali, equipaggi aerei, marittimi e fluviali,, del personale di carrozza ferroviario, definito dai trattati internazionali della Federazione Russa in materia di trasporto ferroviario, personale del Servizio Intergovernativo di  comunicazione, i membri di delegazioni ufficiali che entrano nella Federazione Russa, a condizione della presentazione da tali persone dei validi documenti comprovanti la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, e il visto o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa;

 

persone in possesso dei visti diplomatici, di servizio o visti privati rilasciati in connessione con la morte di un parente stretto, così come visti privati rilasciati per decisione del Ministero degli Esteri russo;

i cittadini degli Stati nei rapporti con i quali la Federazione Russa ha trattati internazionali sui viaggi senza visto, nel caso in cui questi cittadini entrano nella Federazione Russa in relazione alla morte di un parente stretto (coniuge, genitore, figli, adottanti, adottati, tutore e amministratore di sostegno), a condizione che vengano presentati documenti validi che attestino la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, o entrano nella Federazione Russa con passaporti diplomatici o di servizio validi;

 

persone che sono membri della famiglia (coniugi, genitori, figli, genitori adottivi, figli adottati), tutori e amministratori di sostegno dei cittadini della Federazione Russa, previa presentazione di validi documenti comprovanti la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, e il visto o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa, previa presentazione di copia del documento attestante il grado di parentela;

 

persone che risiedono sul territorio della Federazione Russa (ad eccezione di quelli indicati nel paragrafo XIII, parte II del Provvedimento del Governo della Federazione Russa del 27 marzo 2020 N 763-p), nonchè transitano attraverso varchi di frontiera aeroportuali della Federazione Russa senza uscire dalla zona di tranzito;

 

persone che sono partecipanti e membri delle famiglie dei partecipanti del Programma statale per facilitare il trasferimento volontario nella Federazione Russa di connazionali residenti all'estero, approvato con decreto del Presidente della Federazione Russa del 22 giugno 2006 N 637

le persone coinvolte nella regolazione e manutenzione dei macchinari di produzione straniera di cui alla lista inviata al Servizio Federale della Sicurezza (FSB) della Russia e del Ministero dell'Interno della Russia da parte dell'organo esecutivo federale, nel settore del quale opera l'organizzazione – il cliente dei macchinari di produzione straniera;

persone che entrano una volta nella Federazione Russa, coinvolti nel lavoro come professionisti altamente qualificati, inclusi nella lista (con l'indicazione di varco del confine di Stato della Federazione Russa e la data di ingresso), inviato al Servizio Federale della Sicurezza (FSB) e al Ministero dell'interno della Russia da parte dell'organo esecutivo federale, nel settore del quale opera l'organizzazione - il datore di lavoro o il cliente di lavori (servizi), a condizione della presentazione da queste persone dei documenti validi che attestano la loro identità riconosciuti dalla Federazione Russa, e il visto o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa, e a condizione della presentazione di un contratto di collocamento, contratto per i lavori/servizi ;

 

cittadini della Repubblica di Belarus, che sono dipendenti di aziende bielorusse che partecipano ai lavori per garantire un processo di produzione ininterrotto negli impianti industriali nella Federazione Russa nel campo dell'energia nucleare, costruzione, produzione di petrolio e gas, lavorazione di minerali destinati agli impianti industriali nella Federazione Russa per il lavoro con il metodo provvisorio inseriti nella lista inviata al Servizio Federale della Sicurezza (FSB) e al Ministero dell'interno della Russia da parte dell'organo esecutivo federale nel settore del quale opera l'organizzazione – il cliente  di questi lavori, o la società statale per l'energia atomica "Rosatom", e che passano attraverso i varchi  il confine di Stato russo-bielorusso o punti di passaggio attraverso varchi del confine di stato della Federazione Russa;

 

persone che risiedono permanentemente nel territorio della città Baikonur della Regione di Kzil - Orda della Repubblica del Kazakhstan o in missione nel territorio della Repubblica del Kazakhstan per partecipare all'attuazione dei programmi statali della Federazione Russa, programmi presidenziali, programma spaziale federale della Russia, programmi di destinazione interstatali e federali, programmi dello Stato dell' Unione e programmi di cooperazione internazionale nel campo delle attività spaziali, indicati nell'elenco inviato al Servizio federale di sicurezza della Russia (FSB) da parte della società statale per attività spaziali "Roscosmos", a condizione della presentazione da tali persone dei validi documenti comprovanti la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, e il visto o senza nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa;

 

le persone che entrano nella Federazione Russa per le cure mediche, a condizione della presentazione di documenti validi che attestano la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, e il visto o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa, così come dei documenti (copie di documenti) rilasciati da un'organizzazione medica che conferma l'invito per le cure  mediche con l'indicazione del periodo delle cure o dei documenti (copie di documenti) emessi dal Ministero della salute della Russia;

 

persone che entrano per una volta nella Federazione Russa per i parenti stretti malati bisognosi (coniugi, genitori, figli, adottanti, adottati), tutori e amministratori di sostegno, a condizione della presentazione dei documenti validi che attestano la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, e visti o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa, così come dei documenti (copie di documenti) emessi da un'organizzazione medica che conferma la loro condizione e copie di un documento che conferma il grado di parentela;

 

cittadini stranieri della lista secondo l'allegato al Provvedimento Governo della Federazione Russa del 16.03.2020 N 635-p, che entrano nella Federazione Russa dagli stati della loro nazionalità attraverso varchi di frontiera aeroportuali;

 

persone con un permesso di soggiorno o altro documento attestante il diritto di residenza permanente in uno stato straniero, indicato nell'allegato predetto, che entrano nella Federazione Russa dallo stato indicato in quest`allegato attraverso varchi di frontiera aeroportuali;

 

cittadini della Repubblica di Abkhazia che entrano nella Federazione Russa dalla Repubblica di Abkhazia.

 

cittadini della Repubblica dell'Ossezia del Sud che entrano nella Federazione Russa dalla Repubblica dell'Ossezia del Sud;

 

persone che si recano nella Federazione Russa con il trasporto automobile, aereo, ferroviario o marittimo al fine di cambio degli equipaggi di navi marittime e fluviali nei porti della Federazione Russa, a condizione di presentazione dei documenti validi che attestano la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, così come il visto o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa con i documenti di identità validi del marinaio e  inclusi nel ruolo di equipaggio o nell'estratto del ruolo di equipaggio;

 

persone che partecipano allo svolgimento dei controlli di qualità degli impianti costruiti dalle persone giuridiche russe e forniti in conformità con i contratti che regolano la costruzione degli impianti di energia nucleare all'estero, e nell'ambito dell'attuazione dei trattati internazionali della Federazione Russa, secondo le liste inviati dalla Società pubblica per l'energia atomica “ Rosatom” al  Servizio federale della sicurezza della Russia ed al Ministero dell’ Interno della Russia;

 

persone che partecipano ai lavori della certificazione di nuovi aeromobili e del mantenimento di aeronavigabilità degli aeromobili della produzione nazionale di operatori russi secondo le liste inviate dal Ministero dell'industria e dell’commercio della Russia al Servizio federale della sicurezza della Russia ed al Ministero dell’ Interno della Russia

 

persone che entrano nella Federazione Russa  per partecipare all`attività lavorativa come professionisti altamente qualificati nel campo dello sport o che partecipano a eventi sportivi sul territorio della Federazione Russa, inclusi nella lista (con l'indicazione del varco del confine di stato della Federazione Russa e della data di ingresso), inviato dal Ministero dello Sport della Russia al Servizio Federale di Sicurezza  della Russia, il Ministero dell’Interno della Russia e all’Agenzia federale per il trasporto aereo russa (Rosaviaziia) a condizione  della presentazione da tali persone dei documenti validi, comprovanti la loro identità e riconosciuti dalla Federazione Russa, nonché dei visti di lavoro o di quelli per attività sportiva o senza visto nei casi previsti dai trattati internazionali della Federazione Russa.

 

cittadini della Repubblica di Bielorussia e persone con permesso di soggiorno o altro documento attestante il diritto di soggiorno permanente nella Repubblica di Bielorussia, che entrano nella Federazione Russa dalla Repubblica di Bielorussia attraverso i varchi aeroportuali del confine di Stato della Federazione Russa.

 

A causa della situazione economica e del blocco dei trasporti da parte dell` Ucraina dei singoli rioni delle regioni di Donetsk e Lugansk di Ucraina, le limitazioni non si applicano nei confronti dei cittadini di Ucraina e apolidi, residenti nei territori dei singoli rioni delle regioni di Donetsk e Lugansk di Ucraina, titolari di un passaporto ucraino o di un documento di identità, di cui al Decreto del Presidente della Federazione Russa del 18 febbraio 2017 N 74 "Del riconoscimento nella Federazione Russa dei documenti e targhe di veicoli, rilasciati a cittadini di Ucraina e agli apolidi, residenti  dei singoli rioni delle regioni di Donetsk e Lugansk di Ucraina", con il timbro comprovante la residenza sul territorio del rispettivo  rione delle regioni di Donetsk o di Lugansk dell` Ucraina.

 

In conformità all’Ordinanza del Principale Medico sanitario della Federazione Russa del 27 luglio 2020 № 22 i cittadini stranieri e apolidi per essere imbarcati al velivolo con destinazione al territorio della Federazione Russa, nonchè al fine di transitare attraverso il territorio della Federazione Russa, cosi come per attraversare il confine di Stato della Federazione Russa devono essere in possesso di un certificato medico (in russo o in inglese), comprovante il risultato negativo della prova di laboratorio del materiale su COVID-19 (tampone) con metodo di reazione a catena della polimerasi (Polymerase Chain Reaction (PCR)) effettuato non prima di tre giorni di calendario dall'arrivo nel territorio della Federazione Russa.

 

Prima dell'arrivo nel territorio della Federazione Russa al fine di garantire il controllo sanitario nei punti di passaggio attraverso i varchi di confine di Stato della Federazione Russa bisogna compilare il questionario del Viaggiatore in arrivo al territorio della Federazione Russa (il modulo è disponibile sul sito ufficiale di “Rospotrebnadzor”https://www.rospotrebnadzor.ru/region/korono_virus/naselenie.php?sphrase_id=2645146

 

L’Ufficio Consolare sottolinea che  predette misure sono motivate dalle circostanze straordinarie e sono di carattere eccezionalmente temporaneo

Il visto turistico (con entrata singola o doppia) viene rilasciato per un periodo massimo di 30 giorni su presentazione dei documenti seguenti:

1. Una copia della conferma dell'accettazione del turista straniero che deve contenere tra l'altro i dati seguenti:

a) i dati del passaporto del turista (nome e cognome, numero del passaporto, data di nascita del titolare del passaporto);

b) le date di partenza e ritorno del turista;

c) l'itinerario di viaggio (tutte le città da visitare in Russia);

d) il nome ed il timbro dell'albergo o della compagnia turistica russa e la firma del responsabile con l'indicazione della sua carica e del suo nome complete.

La conferma deve essere fornita da una organizzazione russa che svolge l'attività di tour operator e i cui dati siano presenti all'interno del Registro Unico Federale degli operatori turistici.

2. Il passaporto valido almeno 6 mesi a decorrere dalla data della scadenza del visto richiesto, con almeno 2 pagine vuote che serviranno per il visto.

3. Il modulo elettronico del visto (EVA) compilato sul sito: http://visa.kdmid.ru/, stampato e firmato personalmente dal dichiarante.

Se Lei è cittadino di Australia (oltre ai documenti indicati Lei deve presentare la Sua biografia (CV) in lingua russa), se Lei è cittadino di Gran Bretagna, Canada, Georgia (scaricare il modulo), se Lei è cittadino degli Stati Uniti (scaricare il modulo, più il questionario supplementare - Forma № 95).

4. Il modulo consolare «Richiesta del visto».

5. Una fotografia formato tessera.

6. La polizza d'assicurazione medica, valida sul territorio della Federazione Russa, che copra interamente il periodo della validità del visto.

 

Il termine di trattamento della domanda di visto nonché il costo variano a seconda di cittadinanza del richiedente e l'urgenza della richiesta.

 

Per i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea la decisione sulla domanda di rilascio del visto viene presa entro 10 giorni di calendario dalla data di accettazione della domanda e può essere prorogata fino a 30 giorni.

I diritti consolari per il trattamento delle domande di visto a 70 Euro nell'arco di tre giorni o in un periodo inferiore. Nel caso la decisione sulla domanda di visto sia presa nell'arco di 4-10 giorni - 35 Euro.

 

Non vengono esaminate le domande di visto pervenute per posta.

 

Il funzionario consolare ha la facoltà di chiedere la presenza dell'interessato per un colloquio.

Si chiede di controllare attentamente la correttezza dei dati riportati sul visto.

L'Ufficio Consolare non assume la responsabilità degli errori rinvenuti dopo la partenza del cittadino straniero per la Russia.

Il rilascio del visto non è permesso definitivo per l’ingresso in Russia. La decisione finale sull’ammissione del cittadino straniero è di competenza delle Autorità russe di frontiera.

 

Per il visto turistico è necessario rivolgersi al Centro Visti per la Russia, Roma (RM), via Dalmazia 16/b, tel. (+39 (06) 69480099, sito ufficiale www.rusvisa-it.com.
Il Centro Visti per la Russia è aperto tutti i giorni, eccezione fatta per la fine settimana e i giorni festivi della Repubblica Italiana e della Federazione Russa.
Orario di ricezione dei documenti su appuntamento: 9:00 – 13:00, 14.00-17.00.
Pausa pranzo: 13:00 – 14:00.